Weather United States Of America, Ashburn United States Of America, Ashburn +1°C

Veneto Business

Blog

Giochi olimpici del 2024 nella Nuova Repubblica Veneta

agosto 10
15:28 2013

olimpiadi bandiera-2Siamo ancora in tempo (entro il 2015) per candidarci ad ospitare i giochi olimpici del 2024. Sarebbe una sfida esaltante che potrebbe testimoniare al mondo i progressi fatti nei primi 10 anni, o poco più della Nuova Repubblica Veneta. Noi Veneti, d’altra parte, siamo stati protagonisti nelle Olimpiadi dell’antichità, grazie alla nostra arte di addestrare i cavalli. Raggiungendo l’indipendenza nel 2013 e considerati i tempi dell’assemblea costituente potremmo avere il nostro primo governo verso la metà del 2014. Tra le prime scelte potrebbe esserci anche quella della candidatura ai giochi olimpici. La scelta definitiva della città ospitante avverrà nel 2017, il che vuol dire che avremmo sette anni di tempo per prepararci ai giochi olimpici. Dovremmo prepararci ad un lavoro di pianificazione, progettazione e programmazione molto importante. Organizzare un evento di tali dimensioni significa creare nuove infrastrutture sportive e ricettive, formare il personale necessario, aprirsi alla ricerca ed all’innovazione. Ci saranno ricadute positive formidabili, come un aumento dell’occupazione, visibilità internazionale per il nostro territorio, visibilità internazionale per le nostre aziende. Attraverso questa invasione positiva di culture diverse potrà esserci una spinta alla “sprovincializzazione” del Veneto, tesoro di identità e cultura tenuto troppo spesso nascosto sotto le gonne ingombranti della matrigna italiana. Questa che propongo è solo una delle straordinarie opportunità che potrà raccogliere la Nuova Repubblica Veneta. Rimanendo nello stato italiano si passa sempre per Roma, è inevitabile. In quasi tutte le scelte c’è una mediazione, e questo creerebbe dei freni in qualsiasi organizzazione. Il Veneto è oggi assimilabile al figlio creativo e preparato che vorrebbe innovare l’azienda del padre ma che inevitabilmente vede frustrati e rallentati i suoi sforzi per una sensibile divergenza di mentalità; oppure ad un socio di un’azienda che ha compreso che nel contesto nel quale si trova i suoi talenti vengono sviliti e sfruttati piuttosto che essere valorizzati, e decide di creare un’altra azienda, dove realizzare la propria visione.

La nascita del nuovo stato produrrà un’iniezione di energia creativa per tutti. Proponete le vostre idee!

Ivano Durante
Plebiscito2013.eu

Share

Related Articles

1 Comment

  1. Paolo
    Paolo agosto 14, 12:39

    Vorrei chiedere a Busato o agli altri dello staff, vista la recente vicissitudine all’interno del coni per i compensi dovuti alle medaglie della Pellegrini e alla disparità di trattamento con la collega, non vi sarebbe modo, essendo veneta, di averla tra i testimonial? sarebbe un gran impatto soprattutto come visibilità all’interno dell’ambito sportivo

    Reply to this comment

Write a Comment

Your email address will not be published.
Required fields are marked *

Utenti in linea

Seguici su Linkedin